RTX digitale portatile DMR Retevis RT3 & TYT DM380    manuale

IT-DMR-Network     www.dmr-italia     softwareRT3     Lista Ponti DMR      Firmware     TG On-Demand    YahooGroupTYT     it-dmr.net    DMR-Italia C-Bridge Live

 

RT3 software v.130

USB drive Cable N0GSG_Manager codeplug CodePlug RT3

Software Retevis RT3, RT8, MD380, MD390 CPS in Italiano + CodePlug 2017 new zone Editor by IZ3JZF Ver 1.36.5

2 x G4EML Manager xx Patch Italiano soft DMR Channel Man. Schema Elettrico

     Antenne DMR              tra  Traslatore  FM-DMR           batteria  Eliminatore di Batteria      mic Preamplificatore MIC

       logo  Upgrade FIRMWARE             Come e' Fatto           ss  REMOTE Control

  s DMR Gruppo Radio Firenze      down Lista tutti i contatti DMR mondiali              BootLOGO personalizzato RT3 DM38z

Salve, il Team Radioamatori Valle Peligna, anche se con ritardo muove i primi passi verso il nuovo universo digitale, tra D-Star e C4FM e DMR, quest'ultimo protocollo parrebbe il piu' performante e poco "proprietario" rispetto agli altri, il semplice fatto che il marchio Motorola conceda tranquillamente o addirittura renda "open" il DMR  Digital Mobile Radio lo pone a un livelo decisamente superiore, disponendo di apparti rtx "cloni" a basso costo molto probabilmente decretera il successo e l'imposizione di un protocollo rispetto agli altri. Rtx DMR sono prodotti da Motorola, Hytera ma anche da Tytera e Retevis ottimi apparti a basso costo, reperibili in Italia, europa o direttamente dalla Cina, poco piu' di un centinaio di euro, si tratta di rtx portatili monobanda, lavorano sulle UHF ma ci sono versioni anche VHF. Queste radio vanno "programmate" al computer per poter funzionare, va  richiesto un ID (Identificativo I6IBE=2226058) associato al proprio nominativo tramite rete italia DMR. si scarica il "Code Plug" (una sorta di Banco di Memorie) e in pochi secondi la radio risulta configurata e pronta all'uso, qualunque radioamatore, ammanicato con il DMR sara felice di darvi una mano a muovere i primi passi. Per la programmazione e' richiesto un semplice cavo USB opportunamente innestato con jack 3/5 e 2/5, un cavo "diretto" quindi non prevede un convertitore USBtoTTL e risulta di facile "autocostruzione", se volete risparmiare 15 euro in pochi minuti ne costruite uno seguendo lo schema in basso. Per approfondire la conoscenza del protocollo DMR, TalkGroup, SlotTime, ColorCode, vi rimando alle letture in rete. Tutto l'occorrente per la programmazione, Software, Code Plug, Utility, Schemi, sono scaricabili da questa pagina. Ricordo che le apparecchiature marcate RETEVIS e TYTERAsono perfettamente uguali e totalmente compatibili, praticamente la stessa cosa. Il software Retevis versione 1.30 in inglese puo' essere localizzato in lingua Italiana scaricando l'apposita "patch". Con la radio connessa alla USB e' possibile accedere ai "menu nascosti di setting" TEST MODEdigitando il comando "Control+T" uno speciale menu' perfette di personalizzare  i livelli RF in TX o il gain MIC-rofonico sia in digitale che in analogico, adattandoli alle proprie personali esigenze. Anche in questo caso salvate prima la configurazione di default onde evitare seri danneggiamenti alla radio dovute a errate manovre o  settaggi. DM380 e RT3 hanno connessioni pinout AUDIO uguali a Baofeng, incrociando un semplice cavetto audio e attivando la funzione VOX  realizzerete un semplicissimo TRASPONDER FM-FM oppure FM-DMR, D-STAR, C4FM.  Buon divertimento in DMR, I6IBE Ivo febbraio 2016.  DMR test by Team Radioamatori Valle Peligna  I6IBE, IW6OVD, I6VMS, IW6PIC, IZ6OUY, IW6OAG, IW6OAL